B.C.M. Power & Tools s.a.s.
via Case dell'Unto, 52
03029 Veroli (FR)
p.Iva: 02599640600

Tel: +39.0775.1856183
Fax: +39.0775.1850165

Soluzioni per il brushless: progettazione e produzione.

I motori brushless


I motori brushless, (BLDC) sono motori elettrici a magneti permanenti privi di spazzole. Si dividono in due grandi famiglie: quelli OUT RUNNER e quelli IN RUNNER. La differenza tra le due tipologie sta nel rotore: esterno agli avvolgimenti nel caso degli out runner, interno agli stessi negli in runner. La commutazione della corrente circolante negli avvolgimenti, di tipo trifase, avviene elettronicamente tramite un controllore e ciò porta benefici sia a livello meccanico (non ci sono particolari soggetti ad usura per strisciamento) sia a livello di disturbi elettromagnetici molto ridotti.
Innumerevoli i vantaggi del brushless: elevata durata per l'assenza di parti soggette ad usura; possibilità di operare in ambienti con gas esplosivi; elevata efficienza.

Esistono 2 principali modalità di controllo, sensorless e sensored.
La modalità sensorelss (sensa sensori), ampiamente utilizzata in aeromodellismo, consente di pilotare un motore con un elettronica dal costo contenuto, ideale dove sono necessari regimi di rotazione medio/alti e dove non ci sono particolari necessità di governare la rotazione e la coppia erogata.
La modalità sensored (con sensori), è preferita in applicazioni industriali, permette tramite i sensori ad effetto Hall, di governare in maniera accurata il motore, si riescono a gestire rampe di accelerazione e decelerazione, inversione di moto, erogazione di coppia costante e controllo continuo del regime di rotazione. Il controllo sensored è preferito in applicazioni dove la forza di spunto, il controllo e l'erogazione di potenza a bassi regimi è indispensabile.